Tag Archives: 190

Provincia di Reggio Calabria – STATI GENERALI DELLA CULTURA -

Comunicato IIA Stati generali 17 aprile 2015


Comunicato IIA_Stati Generali_Cultura 27 aprile 2015


Comunicato IIA_Stati Generali_Cultura 29 aprile 2015 

Screenshot 2015-04-21 12.51.46IIA - locandina 29 aprile 2015 (1)
IIA locandina 27 aprile 2015 (1)

Pa: Istituto anticorruzione, Dirigenti spesso asserviti, potenziare figura segnalatore

Corruzione: presidente Iia, dirigenti spesso asserviti

Istituto anticorruzione, “Potenziare la figura del segnalatore”

(ANSA) ROMA, 22 GEN – “I dirigenti in Italia sono spesso asserviti nei confronti della pubblica amministrazione quando si tratta di segnalare condotte illecite: il risultato della mancata denuncia e’ la crescita esponenziale della corruzione”. Lo dichiara il presidente dell’Istituto italiano anticorruzione (Iia), Federico Bergaminelli. “Una

Anche la stampa si è accorta di NOI !!!

 

ansa

ANSA) – ROMA, 27 NOV – Formare delle ‘sentinelle’ anticorruzione all’interno delle aziende per tutelarle dai rischi di infiltrazioni da parte della criminalità organizzata. E’ questo l’obiettivo alla base delle attività dell’Istituto italiano anticorruzione (Iia), ideato dall’avvocato e professore universitario Federico Bergaminelli, che domani terrà un seminario dal titolo ‘Anticorruzione e trasparenza: le figure professionali del responsabile anticorruzione e trasparenza e dell’esperto in norme anticorruzione negli appalti pubblici’ al Centro congressi Cavour. “La mission dell’Istituto italiano anticorruzione – spiega Bergaminelli – punta a fronteggiare i rischi legati alla corruzione all’interno delle aziende e degli enti, partendo da una prospettiva differente rispetto all’approccio convenzionale: la formazione”. “Le norme sull’anticorruzione in Italia – aggiunge il presidente dell’Iia – prevedono l’obbligo per le aziende di dotarsi di figure specifiche in grado di vigilare sul corretto funzionamento dell’impresa, evitando così il rischio di infiltrazioni: per questo è fondamentale che la formazione avvenga in modo certificato”. L’Istituto ha in cantiere l’attivazione di corsi e seminari relativi alla formazione di tutte le figure che hanno a che fare con il contrasto al fenomeno della corruzione. L’adesione all’Istituto italiano anticorruzione, inoltre, è aperta anche a giuristi, consulenti della materia, ma anche agli uffici legali e di relazioni istituzionali delle società.