L'ISTITUTO ITALIANO per l'ANTICORRUZIONE (I.I.A.)

nasce dall’idea dell’avv. Federico Bergaminelli, coadiuvato e supportato dal dott. Vincenzo De Prisco, esperti nelle materie del d.lgs. 231/01, che vedono l’opportunità con la legge 190/12 di trasferire queste competenze nella sfera pubblica. I due “personaggi” di cui sopra, già Presidente e Segretario Generale dell’I.I.A. sono impegnati in tutta Italia con la formazione e l’elaborazione dei Piani triennali per la Trasparenza ed Anticorruzione, con incarichi dalle A.s.l. di diverse regioni.

 

“Etica Anticorruzione e Sport. Strumenti di prevenzione e contrasto a bad practices e malaffare” tavola rotonda a Reggio Calabria il 20 maggio 2016

Anche quest’anno l’Istituto Italiano Anticorruzione IIA Centro Studi partecipa agli Stati Generali della Cultura e/è legalità, con il patrocinio morale e gratuito dell’assessorato alla Legalità della Provincia di Reggio Calabria con un evento di formazione sul tema di scottante attualità “Etica, Anticorruzione e Sport, strumenti di contrasto a bad practices e malaffare”. La round table, aperta e gratuita nella partecipazione a tutti coloro che ne abbiano interesse, prevede l’accreditamento presso l’ordine degli Avvocati di Reggio Calabria (n. 3 CF) e presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria Dipartimento Giuridico economico con l’attribuzione di n. 1 CFU per gli studenti dei corsi di laurea. Nel corso dell’evento sarà presentato il libro “Etica e Sport” di Maurizio Condipodero Presidente del Coni Calabria. I lavori, secondo l’ordine provvisorio, prevedono la partecipazione del Presidente dell’ordine degli avvocati di Reggio Calabria prof. Avv. Alberto Panuccio, dell’ assessore alla Legalità dott. E. Lamberti-Castronuovo, del Presidente della Corte d’Appello di Reggio Calabria dott. Luciano Gerardis e nella qualità di referente Civitas, del prof. Avv. Federico Bergaminelli Presidente dell’istituto Italiano Anticorruzione, dell’On.le Avv. Armando Veneto già europarlamentare insigne giurista e scrittore , della Prof. Avv. Angela Busacca docente di diritto sportivo nell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, dell’avv. Maurizio Condipodero Presidente del CONI Calabria, dello scrittore e giornalista Claudio Cordova. Modera ed interviene l’avv. Concettina Siciliano Direttore scientifico dell’istituto Italiano Anticorruzione Centro Studi. La tavola rotonda sarà ospitata da Officine Miramare presso l’ex Albergo Miramare, nella magnifica cornice del lungomare di Reggio Calabria

Corso specialistico di formazione in materia di Anticorruzione ed Appalti pubblici (D.Lgs. n. 50/2016) – edizione di Ancona 23 giugno 2016 h. 9.00- 18.00 in collaborazione con Cofi Center

Sono aperte le iscrizioni per il Corso di formazione specialistica in materia di Anticorruzione ed appalti pubblici.

Dal 20 aprile 2016 è in vigore il nuovo Codice degli Appalti pubblici D.lgs. n. 50/2016, che cambia lo scenario di una delle aree considerate maggiormente a rischio corruzione nel settore delle Pubbliche Amministrazioni. Le edizioni del corso di formazione sui contenuti del Nuovo Codice sono rivolte ai professionisti e a tutti coloro che operano nel settore delle Pubbliche Amministrazioni e/o nel settore Appalti di aziende del settore privato particolarmente strutturate. Il corso, della durata di 8 ore, si pone l’obiettivo di fornire un quadro normativo ed operativo sulle nuove procedure amministrative, alla luce dei principi di legalità, trasparenza e anticorruzione.

Il corso è completamente interattivo ed è immaginato seguendo i criteri della “Formazione Valoriale”, del Piano nazionale Anticorruzione. Per gli avvocati la partecipazione è valida ai fini del riconoscimento di complessivi n. 9 crediti formativi (n. 1 deontologia forense); e’ in corso la richiesta di accreditamento al CNF ed all’Ordine degli avvocati di Ancona.

IL PROGRAMMA: Regole di prevenzione ai fenomeni di maladministration; Etica della Legalità e creazione di una leadership etica, quale stimolo alla prevenzione della corruzione; I Piani Triennali di Prevenzione della Corruzione e la valutazione del rischio; I contratti ed appalti pubblici, fenomeno a forte rischio corruttivo, Le misure di prevenzione nell’area sensibile degli appalti pubblici; Le direttive comunitarie del 2014, l’architettura del nuovo codice D.Lgs. n. 50/2016 ed il soft law; Il ruolo dell’ANAC nella prevenzione della corruzione e nel nuovo codice: le linee guida attuative; Principi, ambiti di applicazione ed esclusioni del Nuovo Codice; La qualificazione delle stazioni appaltanti ed i sistemi di qualità gestionale; Le procedure ed i contratti ai quali si applica il Nuovo Codice; I contratti esclusi, rilevanza comunitaria e nuove soglie ; Le fasi ( articolo 32 del Codice); La qualificazione dell’OE; La novità del concetto di “Operatore Economico”; La semplificazione e digitalizzazione delle procedure di aggiudicazione ; La centralizzazione delle procedure e l’aggregazione della spesa; Soggetti aggregatori e centrali di committenza;Gli aspetti ambientali e sociali di sviluppo sostenibile nella contrattualistica pubblica; nomina, ruolo e compiti del Direttore dei Lavori, del Direttore dell’esecuzione e del RUP per l’affidamento di appalti e concessioni requisiti e controllo sul loro possesso; La determinazione a contrarre (richiami sull’atto amministrativo “improprio”); I Nuovi limiti di soglia; Le nuove tipologie di soglia; La proroga, il rinnovo, il quinto d’obbligo; L’aggiudicazione provvisoria; L’aggiudicazione definitiva; Le comunicazioni; I conflitti d’interesse; I criteri di aggiudicazione; I casi in cui è obbligatoria l’aggiudicazione con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa; Le anomalia nell’offerta; Gli acquisti green ed il concetto di COSTO del CICLO di VITA; Il regolamento per l’incentivazione del 2 %; Parte speciale : Il metodo di aggiudicazione nel caso del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, il confronto a coppie con matrice triangolare del tipo “n-1”.

DOCENTI /RELATORI avv. Federico Bergaminelli ; dott. Vincenzo De Prisco; avv. Concettina Siciliano

Quota ed info di partecipazione: è previsto il costo di € 250,00 per partecipante. Euro 200,00 per iscrizioni entro 30/05/2016+ IVA se dovuta. Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell’art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni). Per le Amministrazioni comunali con popolazione inferiore a 8000 abitanti: € 140 (esente iva).Offerta esclusiva 3×2: Per partecipanti provenienti da uno stesso, Studio, Ente/Azienda e per gli associati dell’Istituto Italiano Anticorruzione è prevista la possibilità di una iscrizione gratuita ogni due iscrizioni paganti. La quota di partecipazione prevista per le Amministrazioni comunali con popolazione inferiore a 8000 abitanti non è cumulabile con l’offerta 3×2 . Nel costo sono ricompresi: attestati di partecipazione, Materiale didattico integrale; Aggiornamento in tempo reale, in FAD, sui contenuti delle Linee Guida; Hotline consulenziale (via e-mail) in favore di ciascun partecipe della durata di un anno a far data dal di della docenza, con risposta garantita entro 72 ore.
Info e Segreteria Organizzativa:
per info sull’organizzazione, sulle convenzioni ed il piano degli sconti attivi, su format e modalità di iscrizione contattare:
info@istitutoitalianoanticorruzione.it
g.bergaminelli@istitutoitalianoanticorruzione.it
oppure consulta il sito www.istitutoitalianoanticorruzione.it

 

 

Corso specialistico sul D.Lgs 50/2016

CorsoanconaAncona 23/06/2016
Catania 08/07/2016

Il trattamento penale dei minori: giustizia riparativa e mediazione penale minorile

L’Istituto Italiano per l’Anticorruzione in sinergia con la Fidapa BPW Italy sezione di Reggio Calabria nell’anno sociale della Presidente Bruna Siviglia, con il patrocinio morale gratuito del Consiglio Regionale della Calabria Ufficio del Presidente ed il riconoscimento dei crediti formativi dell’Ordine degli Avvocati di Reggio Calabria, presenta il convegno dal titolo
Il trattamento penale dei minori: giustizia riparativa e mediazione penale minorile”,
18 marzo 2016 p.m. h. 16.00 – 19.00

presso la Sala Giuditta Levato, Consiglio Regionale della Calabria– Reggio Calabria

h. 16.00 Apertura dei lavori
Saluti ed Interventi Istituzionali

-Presidente della Fidapa BPW Italy Sezione di Reggio Calabria – dott.ssa Bruna Siviglia

-Presidente del Consiglio Regionale della Calabria – On.le dott. Nicola Irto

-Presidente del Tribunale dei Minorenni di Reggio Calabria – dott. Roberto Di Bella

-Responsabile dell’Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Reggio Calabria – USSM – dott.ssa Giuseppa Maria Garreffa

-Referente dell’Ordine degli Avvocati di Reggio Calabria – commissione formazione – Avv. Maria Teresa Stilo

Interventi delle professioni ed associazioni
– Dott.ssa M. Cristina Ciambrone, Mediatore penale minorile, Mediatore familiare Aimef, vice consigliere regionale Aimef (Associazione Italiana Mediatori Familiari) per la Calabria – “Mediazione penale minorile e Giustizia riparativa”.

-Dott.ssa Rossella Loprete, Assistente Sociale, “Il reinserimento sociale dei minori dell’area penale. Il ruolo del Servizio Sociale territoriale”.

– Dott. Sergio Caruso, Criminologo clinico esperto in prevenzione, “Il minore autore e vittima di reato. Prevenzioni interventi e consulenza tecnica in età evolutiva”.

-Avv. Concettina Siciliano, Direttore scientifico Istituto Italiano per l’Anticorruzione IIA e socia Fidapa “Prevenzione del rischio da reato, tutela della dignità umana e promozione del benessere olistico della persona al centro della rete socio-istituzionale, attraverso la cultura dell’integrità, della legalità e della responsabilità sociale”

-Avv. Agostino Siviglia, Garante dei diritti delle persone private della libertà personale del Comune di Reggio Calabria, “Ostacoli normativi alla individualizzazione del trattamento rieducativo”

-Avv. Donatella Nucera – vice-presidente di CamMino (Camera nazionale Avvocati per la Famiglia e i Minorenni – Sez. RC) e componente il CPO dell’Ordine Avvocati RC “Mediazione e riparazione in fase pre – processuale: positività e criticità”

-Avv. Angela Gaetano – esperta in diritto minorile – “La mediazione penale minorile nel progetto di messa alla prova”

Modera i lavori l’avv. Maria Candida Elia – Presidente della Fondazione Nazionale Fidapa BPW Italy

L’evento formativo è in corso di accreditamento presso l’Ordine degli Avvocati di Reggio Calabria per il riconoscimento di n. 3 CF.
La partecipazione ai lavori è gratuita ed aperta agli avvocati, a tutti i professionisti e gli operatori del settore socio-psico-assistenziale, alla cittadinanza ed a tutti coloro che ne abbiano interesse

Incontro dibattito Pari Opportunità e Rete Socio -Istituzionale – prevenzione e contrasto della violenza di genere e delle discriminazioni socio – lavorative

L’incontro dibattito avrà luogo il prossimo 8 marzo 2016, presso i locali del Cineteatro del Comune di Oppido Mamertina (RC) con inizio alle ore 8.45.. L’evento si inserisce nella sezione di iniziative tematiche dedicate a “Etica, Legalità ed anticorruzione. La tutela dei diritti umani ed il ruolo delle donne nella promozione della cultura dell’etica e della legalità, nel contrasto al malaffare ed al degrado socio-culturale ed ad ogni forma di violenza e discriminazione”, sviluppato dall’Istituto Italiano per l’Anticorruzione in sinergia e con il patrocinio morale del Comune di Oppido Mamertina, dell’Assessorato alle pari opportunità, della Commissione Pari opportunità e del Servizio Civile del Comune di Oppido Mamertina, ed in rete con Cisl e Coordinamento donne Cisl della Provincia di Reggio Calabria e con Sindacato delle forze di polizia SIULP RC e “Legal.. insieme”. Si tratteranno i temi dell’Etica, della Legalità, delle Pari Opportunità e del Merito, della Solidarietà e della Rete socio-istituzionale: strumenti di prevenzione e contrasto alla violenza di genere, alle discriminazioni e condizioni di svantaggio nel contesto sociale e lavorativo.
I lavori prevedono la partecipazione attiva delle delegazioni studentesche delle scuole superiori e sono organizzati con modalità interattiva rispetto agli oggetti di discussione che si svolgeranno attorno:
– alla presentazione della Mostra fotografica tematica a cura del Servizio Civile del Comune di Oppido Mamertina;
– alla proiezione del cortometraggio “Lui era mio padre” a cura di Cisl coordinamento donne RC e del Sindacato delle Forze di Polizia SIULP Rc, nell’ambito del progetto “Legal…insieme”.
Riteniamo che l’informazione adeguata, la sensibilizzazione culturale e la creazione di una rete educativa ed idonea alla relazione di aiuto psico-socio-sanitaria verso chi subisce violenze, sono gli strumenti concreti principali attraverso i quali costruire percorsi virtuosi di solidarietà e buone prassi nell’ambito della rete socio-istituzionale, in quanto fattori precursori di legalità e benessere.
Tra gli illustri ospiti, interverranno autorevoli esponenti delle istituzioni e dell’associazionismo come da locandina. Sono programmati gli interventi del Sig. Procuratore della Repubblica di Palmi dott. Ottavio Sferlazza, del Sindaco del Comune di Oppido Mamertina dott. Domenico Giannetta, dell’Assessore alle Pari opportunità dott.ssa Eleonora Bellantonio, della Presidente della Commissione Pari Opportunità dott.ssa Maria Giovanna Ursida, della dott.ssa Giovanna Foti referente del team del Servizio Civile del Comune di Oppido Mamertina, dell’ avv. Concettina Siciliano direttore scientifico dell’istituto Italiano Anticorruzione e vicepresidente della Commissione pari opportunità del comune di Oppido Mamertina, del dott. Paolo Tramonti Segretario Generale CISL Calabria, del dott. Domenico Serranò Segretario Provinciale CISL RC, della dott.ssa Nausica Sbarra Responsabile del Coordinamento Donne Cisl della Provincia di Reggio Calabria, del dott.Ferdinando Spagnolo Segretario Provinciale organizzativo SIULP, referente del progetto di eduzione alla legalità “Legal…Insieme” ed autore del cortometraggio, della Dott.ssa Mariella Squillace responsabile Centro per l’Abuso Azienda Sanitaria provinciale 5 di Reggio Calabria, del Prof. Giuseppe Eburnea Dirigente scolastico dell’Istituto d’Istruzione Superiore di Oppido Mamertina, di Don Alfonso Franco Dirigente Scolastico del Liceo Classico di Oppido Mamertina
Il seminario/dibattito è libero e gratuito nella partecipazione ed aperto a tutta la cittadinanza che ne abbia interesse, ai pubblici amministratori, ai responsabili e dirigenti scolastici, agli insegnanti ed agli studenti delle scuole superiori, ai referenti delle forze di polizia, alle associazioni di categoria, ai professionisti ed agli operatori socio-sanitari. (Concettina T. Siciliano)

https://www.facebook.com/events/981092301961443/?ref=1&feed_story_type=117&action_history=%5B%7B%22surface%22%3A%22permalink%22%2C%22mechanism%22%3A%22surface%22%2C%22extra_data%22%3A%5B%5D%7D%5D